Salta al contenuto

Originale

Last updated on 21 Settembre 2020

Ecco, dovendo trovare un aggettivo quello che più mi si avvicina è senza dubbio l’originalità e la sua ricerca continua in ogni contesto artistico e non. Troppo spesso abbiamo a che fare con copie di copie di copie di rivisitazioni e difficilmente si apprezza la qualità dell’arte. A mio modo di vedere il mondo “artistico” tutto sta vivendo un periodo di profondo declino. La musica non fa sognare più come una volta, i film sembrano ripetizioni di altri, i libri si stampano sempre poco e si leggono sempre di meno, il teatro è in crisi di spettatori e il cabaret anche. Le motivazioni ovviamente sono nascoste nelle pieghe del tempo ( cit. il compianto Alessandro Bono ), nel tessuto sociale della sedentarietà e delle facilitazioni economiche. O forse semplicemente non nascono più i talenti, forse ne nascono di meno, forse le spiegazioni sono altre chissà. Di sicuro la mia scelta è quella di poter dare sempre qualcosa di nuovo, di originale. Il Libro del cuore, l’audio immersivo e chissà cos’altro ancora….

Published inLibriSlide

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *