La verità

Ci sono giorni in cui tutti sembrano d’accordo per confonderti le idee. I media sostengono dei numeri, poi vado nel loro stesso portale “ufficiale” e leggo dei numeri diversi, moolto diversi. Il governo dice dei numeri che però non trovano corrispondenza altrove. Mi danno del complottista, ma non so nemmeno cosa significhi di preciso. Mi sento invece molto San Tommaso con tutti i dubbi su tutto e la voglia di cercare la verità. So che non la troverò ma sento che diversamente dalla maggior parte delle persone, io la voglio cercare. Mi rendo conto che tutto è manipolabile, la storia con le sue mille riiscrizioni. La stessa Bibbia ha cambiato faccia molte volte. Ma la cosa che più mi rattrista è il vedere le persone credere a tutto senza controllare. Avevano ragione gli ebrei, i Goya non controllano, loro credono a tutto quello che leggono! Mi rattrista, ma posso solo credere, senza peraltro averne la certezza, che il buon Dio stia in attesa di intervenire. e forse, forse dico, magari ha già iniziato la sua opera di “aggiornamento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *