Salta al contenuto

Presentatore

L’attività di presentatore mi è stata data quasi subito. Fortuna volle, che nei primi spettacoli di piazza, si presentavano diversi tempi morti e in questi bisognava operare per riempirli in modalità non solo professionale ma anche divertente e comunque dando l’impressione di essere preparati. Io calcio il palco da fine millennio scorso iniziando subito a presentare spettacoli di piazza con Paolo. Diciamo che è stato un battesimo del fuoco trovarsi di fronte a centinaia di persone senza esperienza ma chi mi ha dato fiducia un pò alla volta credo che abbia avuto anche qualcosa in cambio. L’importante per un presentatore è adattarsi sempre all’evento e avere la capacità di comunicare nel giusto modo senza soluzione di continuità. Insomma, dobbiamo riempire il palco, come si dice in gergo.